Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
Sezione Dino Moro Portogruaro
 
News
COMUNICAZIONI
25 Aprile 2019
 
COLLEGAMENTI
Atlante delle stragi nazifasciste
MEMORIE
Agosto 1944
NOTE
PUBBLICAZIONI

 
Comunicazioni:
Scene tra Storia e Memoria della Resistenza
Piccolo approfondimento storico del primo film in programmazione.
Martedì 20 novembre 2012, ore 20,30, proiezione del primo dei quattro film che l’ANPI, in collaborazione con l’associazione Mutilati ed invalidi di guerra, presenterà nell’aula magna dell’Università presso il Collegio Marconi di Portogruaro “Carnia 1944, un’estate di libertà” rievoca la gloriosa vicenda della più estesa Repubblica partigiana sorta durante la seconda guerra mondiale in Italia .
Siamo in pieno dominio nazifascista, ma in questo lembo di Friuli collocato all’interno del “Litorale adriatico” divenuto dominio diretto della Germania di Hitler, le forze partigiane osovane e garibaldine danno vita, da luglio ad ottobre, ad una inedita “ Libera repubblica di Carnia”, esperimentando le future forme di democrazia dopo più di venti anni di dittatura. Sono coinvolti 41 comuni e 90.000 abitanti, un terzo de Friuli.
Già a partire dall’inizio del 1944 il territorio friulano è stato interessato da una serie di eventi feroci nella zona di Pradamano, di Nimis, di Paternel, di Pramariacco, di San Giovanni al Natisone.
Il fronte nazifascista si è nel frattempo rafforzato anche con la presenza di un forte contingente cosacco a cui i nazisti hanno promesso, in caso di vittoria, il dominio diretto del Friuli.
La vicenda della libera repubblica di Carnia è legata a quella della “Zona libera del Friuli orientale” dove si compie il terribile eccidio di Torlano il 25 agosto del 1944: 33 vittime innocenti e, tra queste, nove componenti della famiglia De Bortoli, di origine portogruarese.
Anche in questa libera repubblica, ancora calda del fuoco che ha bruciato 33 persone, tra cui vecchi e bambini, sei comuni, tra cui Faedis, Attimis,Nimis, Taipana, in tutto 300 Kmq e 21000 abitanti , collocati tra Udine ed il confine orientale, si insediano giunte elette democraticamente dal Comitato di liberazione nazionale (C.L.N.) che rimarranno in carica fino alla rioccupazione nazifascista di fine settembre.
<<<<<
--- 2012 ---
 
 
 
 
 

 A.N.P.I.    SEZIONE  - DINO MORO -  PORTOGRUARO via Seminario 1/a  Portogruaro (Ve) - Tel.  0421 274252    -    v.n.