Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
Sezione Dino Moro Portogruaro
 
News
COMUNICAZIONI
70° Dichiarazione Universale dei Diritti Umani
Umberto Lorenzoni
Commemorazione dei caduti nella guerra "15/18"
Intervista a Mario Isnenghi
Manifestazione Trieste 3/11/2018
L'eccidio di Torlano
Gian Paolo De Bortoli
Emergenza democratica
XXV Aprile 2018
Festa della Liberazione
In memoria del partigiano Fausto
Giornata della memoria
Memoria del passato-Coscienza nel presente
----Anni precedenti ---
2017
2016
2015
2014
2013
2012
LINK
Atlante delle stragi nazifasciste
MEMORIE
Agosto 1944
ATTIVITA'
NOTE
PUBBLICAZIONI

 
Comunicazioni
-----------
Diamo notizia che il nostro vice presidente Diego Antonio Collovini, insegnante accademico, è stato eletto nuovo presidente dell’ANPI provinciale.
La carica succede a quella precedentemente ricoperta da Marcello Basso, già senatore e sindaco di San Stino, a sua volta nominato coordinatore ANPI del Nord Italia.
Il Portogruarese approda, quindi, a due importanti traguardi in grado di rafforzare l’impegno dell’Associazione cui sono delegate oggi in primis la difesa dei valori antifascisti e la memoria della Resistenza.
Diego Antonio Collovini, è figlio del partigiano “Leone”che operò nel corso della Resistenza nelle fila della brigata Ruspo, una delle tre maggiori presenti in zona, attiva in particolare nell’Annonese e nella bassa Pordenonese, accanto alla brigata Iberati collocata tra Gruaro e Fossalta e la Pellegrini presente nel Sanstinese, in stretta collaborazione con le vicine organizzazioni resistenziali del Veneziano e del Pordenonese.
Celio Collovini, nome di battaglia Leone, fu catturato alla fine del 1944 e rinchiuso nelle famigerate carceri fasciste di Udine, in cui numerosi resistenti incontrarono la morte.
Deportato a nel campo di sterminio di Dachau ne uscì miracolosamente a fine guerra, segnato crudelmente nel fisico, ma animato da una tenace fede politica nella democrazia, trasferita in seguito , durante la successiva e coerente militanza politica , anche ai suoi familiari e alla successiva generazione.
Diego Antonio Collovini vive a Portogruaro dagli anni ottanta , milita a sinistra, mantiene contatti affettuosi con i vecchi partigiani, in particolare con il partigiano Aldo Camponogara uno dei più attivi nella trasmissione dei valori resistenziali che lo ha voluto vicepresidente dell’ANPI.
Nella sua attività di Assessore alla cultura del Comune di Portogruaro, nel periodo 2004-2009, si è adoperato per la valorizzazione delle varie celebrazioni civili e culturali per tenere sempre vivi ed operanti i valori storici, resistenziali e democratici, operando anche per la presenza in città durante varie civili manifestazioni di personaggi simbolo degli stessi, quali Boris Pahor, Luciano Violante, il generale Angioni, Roger Absalon e favorendo la pubblicazione di importanti studi storici che arricchiscono il patrimonio culturale e civile della città.
Ha contribuito alla fondazione del Centro di documentazione Aldo Mori, sezione staccata dell’Istituto storico della resistenza veneziana.
L’ANPI di Portogruaro gli augura di continuare nel suo impegno democratico anche nel nuovo ruolo che è ora chiamato a svolgere a Venezia.
----------
Il cav. Antonio Mori di Lugugnana è deceduto , dopo aver compiuto cento anni.
Mori era molto conosciuto in particolare per la sua drammatica esperienza di deportato politico nei campi di internamento in Germania durante la seconda guerra mondiale.
Era socio dell’Associazione combattenti e reduci di Portogruaro.
 
 A.N.P.I.    SEZIONE  - DINO MORO -  PORTOGRUARO via Seminario 1/a  Portogruaro (Ve) - Tel.  0421 274252    -    v.n.